Certificazione ISO 27001

La certificazione ISO 27001 è lo standard internazionale che permette di certificare la gestione della sicurezza delle informazioni.

E’ applicabile alle imprese pubbliche e private, di qualsiasi settore.

Il suo obiettivo è quello di garantire che i dati vengano trattati in maniera sicura attraverso un sistema di gestione e riduzione del rischio

I vantaggi della ISO 27001

I vantaggi di una certificazione ISO 27001 sono:

  1. Ottimizzazione delle procedure operative in ottica di maggior sicurezza
  2. Riduzione degli incidenti informatici e dei relativi costi di gestione
  3. Supporto alla compliance aziendale, soprattutto per aspetti legati al GDPR
  4. Riduzione del rischio sanzioni a seguito di Data Breach o di perdite di dati
  5. Maggiori garanzie di sicurezza da poter spendere con clienti e fornitori
  6. Aumento della propria reputazione e affidabilità nella supply chain
  7. Accesso a gare e bandi che richiedono la certificazione ISO 27001 per poter partecipare
  8. Valutazione oggettiva del proprio stato di sicurezza da parte di un ente terzo
  9. Riduzione di audit esterni di controllo da parte di fornitori ed enti
  10. Facilità di integrazione con altre normative ISO (es: 9001)

Maggiori informazioni?

Compila il form qui sotto e sarai ricontattato il prima possibile per ricevere tutte le indicazioni che ti occorrono. Grazie!



    Quanto tempo occorre per certificarsi ISO 27001?

    Non ci sono tempistiche fisse che si possano definire a priori. Il tempo di certificazione dipende molto dai seguenti fattori:

    Per dare un’idea di massima è possibile ipotizzare un minimo di 4/6 mesi per poter arrivare in certificazione.

    Quanto costa la ISO 27001?

    Per un’azienda è fondamentale conoscere il budget da dover allocare su un nuovo progetto e la domanda “quanto costa certificarsi ISO 27001” è dunque più che lecita. I costi non sono uguali per tutti e variano molto in base alla tipologia di azienda, alle risorse interne messe in gioco, alla struttura della rete informatica, etc…

    Vanno considerate diverse tipologie di costi: costi dell’ente di certificazioni, costi del consulente e costi interni intesi come costi organizzativi, costi per eventuali migliorie da apportare alla rete IT, costi di formazione etc….

    Il primo anno è ovviamente quello che richiede gli investimenti maggiori perché è la fase il cui il sistema va implementato. Negli anni successivi i costi si ridimensionano notevolmente.

    Ne vale la pena? Tendenzialmente sì!

    Anche in questo caso dipende però molto dalla singola organizzazione ed è sempre opportuno fare una prima valutazione iniziale con un professionista per comprendere costi e benefici dell’attività.

    Compila il form che trovi in questa pagina per ricevere il nostro supporto!